Guantoni da boxe, la seconda pelle di ogni pugile

Quanto conta un guantone da boxe per un pugile e non solo? D’istinto il consiglio sarebbe quello di “sfidarti” a colpire un sacco con dei guantoni e poi di rifare la stessa operazione a mani nude…

Ma fermo, non farlo!

Colpire un sacco o altre attrezzature d’allenamento a mani nude e senza protezioni può essere molto pericoloso e causarti infortuni anche seri (e segni permanenti).

Questa provocazione serve per dimostrare l’importante dei guantoni per qualsiasi pugili. Questi guanti sono prima di tutto una protezione. Fondamentale per te e per il tuo avversario.

🥊Scopri tutti i guanti da  Boxe qui: Guanti Boxe

Guanti da boxe, quale taglia scegliere?

Guanti da boxeSe guardando dei guantoni, cercando di comprendere se la taglia è corretta per te, vedi questo acronimo “OZ” non preoccuparti. Scoprire quale taglia scegliere è piuttosto semplice. Iniziamo col dire che la taglia dei guanti da pugilato, kickboxing, full contact ecc… è espressa in OZ ovvero Once, l’unità di misura britannica, comunemente utilizzata in tutto il mondo per i guanti da boxe.

L’Oz rappresenta il peso del guanto e, quindi, anche il livello di protezione fornito in base al peso dell’atleta. Ci sono guanti da boxe per bambini e per adulti. Per calcolare la taglia corretta, ecco una semplice lista delle principali tipologie:

  • 6 Oz : per atleti di peso inferiore a 45 kg.
  • 8 Oz : per atleti con peso compreso tra 45 e 65 kg.
  • 10 Oz : per atleti con peso compreso tra 65 e 78 kg.
  • 12 Oz : per atleti con peso compreso tra 78 e 90 kg.
  • 14 Oz : per atleti con peso superiore ai 90 kg.

Come scegliere i guantoni da boxe migliori

Nella scelta dei guantoni da boxe, gli elementi principali da prendere in considerazione sono:

  • Materiale esterno
  • Imbottitura e materiale interno
  • Sistema di chiusura

Naturalmente si possono valutare anche altri aspetti come il design o altre particolarità di un singolo prodotto, ma questi tre sono senza dubbio i fattori più importanti nella scelta dei guanti. Attenzione perché i guantoni da boxe sono differenti rispetto a quelli di altre discipline.

In generale possiamo dire che i guantoni da pugilato omologati possono essere utilizzati anche per sport come Kickboxing e Full contact, ma la prima cosa da verificare nella scelta dei guantoni è proprio la loro idoneità per la disciplina praticata.

Naturalmente guantoni da boxe si possono trovare per tutte le tasche in commercio, ma per evitare brutte sorprese è sempre meglio scegliere prodotti omologati dalla propria federazione di riferimento.

Il punto è che, presi in considerazione tutti questi aspetti, i guantoni devono aderire alle nostre mani fino a diventare una seconda pelle. Non devono essere troppo pesanti ma nemmeno con imbottiture precarie proprio perché non devono mai ostacolare in nessun modo il gesto tecnico pur garantendo massima protezioni sia a chi colpisce che a chi incassa.

Inoltre il guantone non deve diventare una “sauna” per le nostre mani (con i rischi che ne conseguono sia a livello di confort che per l’insorgere di sensazioni di fastidio o problemi dermatologici.

Insomma, i guanti da boxe si scelgono in funzione del proprio peso e del proprio livello di pratica.